REGOLAMENTO VISITE AL MUSEO

museo-1

IN OSSERVANZA AI DECRETI LEGGE MINISTERIALI E REGIONALI

QUESTO MUSEO E' RIMASTO CHIUSO SIN DALLA DICHIARAZIONE GOVERNATIVA

ALLO STATO DI EMERGENZA NAZIONALE PER CONTRASTARE

LA DIFFUSIONE DEL CORONAVIRUS COVID-19

RIAPERTURA PROGRAMMATA PER IL 6 GIUGNO 2020

SI EVIDENZIA CHE SONO CONSENTITE 3 PERSONE PER VISITA

emergenza coronavirus

RACCOMANDAZIONI PER ACCEDERE AL MUSEO

cartello-emergenza

CALENDARIO
Il privato Museo Francesco Lombardo di Giuseppe (MFLG), dispone il calendario degli orari di accesso per le visite al museo e le modalità di comportamento come di seguito indicati:

Orari ufficiali per il visitatore:
Lunedì, Mercoledì, Venerdì / chiuso
Martedì, Giovedì / prenotazione / 16,30 – 18,30 / ultimo ingresso 18,00 (*)
Sabato / aperto / 18,00 – 20,00 / ultimo ingresso 19,30
Domenica e festivi / aperto / 10,30 - 12,30 (*) / 18,00 – 20,00 / ultimi ingressi 12,00 (*) - 19,30

(*) gli orari barrati sono sospesi per l'emergenza epidemica coronavirus COVID-19

al difuori di questi orari non è garantito l’ingresso al museo.

INGRESSO
È severamente vietato l’ingresso ai visitatori che hanno il viso coperto o mascherato, ai sensi dell’articolo 5 della legge 22 maggio 1975, n. 152 (È vietato l’uso di caschi protettivi, o di qualunque altro mezzo atto a rendere difficoltoso il riconoscimento della persona, in luogo pubblico o aperto al pubblico, senza giustificato motivo).
L’ingresso al museo è libero e gratuito, per questo non è previsto nessun tipo di rimborso.
Il museo non dispone di locale guardaroba pertanto sarà cura del visitatore a custodire i propri abiti. È consentita l’entrata fino a mezz’ora prima dell’orario di chiusura.
Gli Istituti scolastici, gli operatori accompagnatori e le guide turistiche che intendono visitare il museo, sarà necessario richiedere su carta intestata dell’ente di appartenenza, specificando la motivazione della visita, la data preferita, il numero dei visitatori, i nomi degli accompagnatori e il recapito telefonico per eventuali comunicazioni.
Inviare la richiesta di prenotazione all’indirizzo di posta elettronica info.museoflg@gmail.com almeno 15 giorni prima della visita per concedere l’autorizzazione, alle richieste pervenute sarà rilasciata l’autorizzazione tramite e-mail.
Per qualsiasi informazione e per la corretta compilazione della richiesta di visita, si consiglia di contattare telefonicamente il museo al numero 3201181275.
I visitatori autorizzati dovranno presentarsi al museo, almeno 15 minuti prima dell’orario d’ingresso di visita.
Eventuali ritardi non giustificati, oltre l’orario autorizzato, comporterà la perdita del diritto di precedenza e/o l’annullamento della visita.
Sarà successivamente possibile riformulare un’altra prenotazione per la visita allo stesso modo sopra indicato.
Nel caso che i visitatori siano nell'impossibilità a visitare il museo, nella data e nell'ora stabilita, sarà necessario avvisare telefonicamente il museo comunicando la motivazione.
In mancanza di autorizzazione non sarà possibile accedere al museo.
I visitatori dovranno uscire dal museo entro l’orario prestabilito anche se la visita non si è conclusa.
I visitatori non possono accedere al museo dopo l’orario autorizzato.
L’autorizzazione per visitare il museo ai gruppi superiori a 25 unità, sarà rilasciata per motivi di organizzazione e sicurezza in sequenza temporale nella modalità di suddivisione in due gruppi distinti per facilitare il flusso di marcia nei locali del museo a gruppi di 20 unità per volta (vedi RACCOMANDAZIONI inizio pagina).
Per motivi di sicurezza i visitarori sono tenuti a rispettare l’itinerario della visita e di non superare eventuali barriere protettive disposte lungo la marcia.
È rigorosamente vietato ai visitatori per ragioni di sicurezza toccare il materiale esposto, gli oggetti sono tutelati ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 2004/42, dichiarati Beni di interesse culturale.
E’ severamente vietato trasportare qualsiasi oggetto fuori dal museo, anche temporaneamente, rimosso e toccato dal posto dove si trova.
Gli accompagnatori sono responsabili per eventuali danni provocati al patrimonio e a persone all’interno del museo, inoltre devono fare rispettare il silenzio per evitare di disturbare eventuali altri visitatori.
Per evitare atteggiamenti indisciplinati i responsabili accompagnatori, sono invitati a fare osservare il regolamento del museo ai loro accompagnati.
La visita avrà durata massima di 40/60 minuti.
I visitatori oltre a vestirsi decorosamente devono assumere un comportamento civile ed educato, seguire la guida museale senza gridare o parlare ad alta voce e nemmeno di correre o giocare durante la visita.
È vietato l’uso dei telefoni mobili, fumare, introdurre sostanze esplosive, infiammabili e oggetti pericolose, compiere qualsiasi atto che possa recare danno o mettere in pericolo il materiale esposto o a persone.
Non è consentito l’ingresso agli animali per ragioni di igiene e di sicurezza e di consumare cibo o bevande nelle aree espositive del museo.
Nei locali del museo non possono essere abbandonati carte, lattine, bottiglie o altri rifiuti, non sono previsti appositi contenitori.
Per motivi di sicurezza non è consentito portare oggetti ingombranti tipo sacche o zainetti.
I responsabili del museo hanno facoltà di chiedere al visitatore, in caso di comportamento incompatibile e persistente di qualificarsi mediante documento di identità.
Nel caso in cui lo si ritenga opportuno per motivi di sicurezza il visitatore sarà allontanato dal museo, la direzione si riserva di trasmetere se necessario le generalità del malevolo alle forze di polizia per indagini e intraprendere nelle sedi opportune eventuali provvedimenti legali.
I tutor alla guida dei visitatori che hanno necessità di dare lezione, possono intervenire alle spiegazioni della guida museale, senza sovrapporsi e che questi facciano uso di amplificazione tipo megafoni o similari parlando con un tono di voce che non disturbi o distragga altri visitatori.
Nei locali del Museo non è consentito filmare e fotografare, i responsabili del museo possono rilasciare su richiesta dell'interessato, permessi di autorizzazione per motivi di studio, facendo pervenire la richiesta su carta intestata, con la motivazione indicando le opere e gli oggetti, che intendono fotografare o video riprendere, precisando il motivo della richiesta., la data, la firma e il timbro allegando copia di un documento di identità inviando una e-mail all’indirizzo di posta elettronica info.museoflg@gmail.com almeno 15 giorni prima della visita.
Le richieste autorizzate saranno inviate via e-mail.
Non è consentito l’uso delle immagini rilevate attraverso apparecchiature digitali, per scopo di lucro (es: materiale promozionale posto in vendita o atto a promuovere attività commerciali) salvo diverso accordo tra l’interessato e il responsabile del museo che può concedere l’autorizzazione per la pubblicazione delle immagini.
Il responsabile del museo ha diritto ad una copia su ogni riproduzione video o fotografia da chiunque eseguita.

aggiornato il 27/05/2020

:: Onepage ::